Torna AIR3 Cinema Club, la rassegna dedicata al cinema curata da AIR3 Associazione Italiana Registi. AIR3 Cinema Club trasforma gli spazi post industriali di BASE in una lounge dotata di grande schermo e impianto audio di tutto rispetto, ma in cui mettersi comodi – su poltrone e divanetti – come nel salotto di casa. Mercoledì 28 marzo il Cinema Club di AIR3 sarà interamente dedicato al movimento del Sessantotto e a una selezione dei film (grazia anche alla collaborazione di LongTake) con cui i registi hanno voluto catturare il fermento dell’epoca. Vedremo susseguirsi sul grande schermo le rivoluzioni, le ribellioni e le conquiste del tempo, raccontate attraverso gli occhi e le macchine da presa di registi italiani e internazionali. La selezione passa in rassegna opere più recenti, dal “The Dreamers” di Bernardo Bertolucci, ricchissimo di rimandi e omaggi cinematografici, a “La meglio gioventù” di Marco Tullio Giordana e “Mio fratello è figlio unico” di Luchetti, in cui entrambi i registi intrecciano, a loro modo, le dinamiche familiari tra due fratelli con quelle socio-politiche e anti-borghesi del ’68. E ancora, il Vietnam, raccontato da Oliver Stone con “Platoon” e da Kubrick con “Full Metal Jacket”, pellicola in cui gli spettatori assistono agli orrori della guerra attraverso sequenze crude e personaggi iconici. Questi e molti altri capolavori, per una serata tutta dedicata a sequenze rappresentative dei movimenti del Sessantotto, nell’anno del suo cinquantenario.

2 Comments

  1. PatriziaBV

    Come e’ possibile partecipare?

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *